Udine

LA PAUSA PRANZO NEL MONDO Le diverse abitudini culinarie da Milano a Sidney

foodora rilascia un’analisi approfondita sulle abitudini nella pausa pranzo dei food lovers in 10 Paesi e 36 città Milano, 9 Settembre 2016 – L’estate è finita, ma ecco un gustoso rimedio: la pausa pranzo è tornata.

In tutto il mondo, gli amanti del cibo colgono queste pause più o meno della durata di un’ora per rilassarsi, ritrovarsi con i loro colleghi e gustare dei piatti deliziosi. Ma che cosa hanno in comune le pause pranzo di Milano e Sidney? Quali sono i piatti più popolari di Toronto e Helsinki? Quali sono le ore di punta per una pausa pranzo a Berlino ed Amsterdam? foodora ha analizzato tutte le abitudini per rispondere a queste e altre domande.

LA PAUSA PRANZO IDEALE A MILANO

A Milano, per esempio, secondo i dati foodora, la pausa pranzo ideale è alle 13 circa e coinvolge in media 2 persone. I piatti che vanno per la maggiore sono la classica pizza margherita piuttosto che un burger gourmet e, talvolta, i clienti si orientano anche verso pietanze più orientali come l’Onighiri. Abbiamo raggiunto fuori da 212 Hamburgher & DeliciousIvan Totaro, il proprietario del ristorante, ben noto per i suoi autentici e gustosi hamburger.

Penso che la popolarità dei nostri hamburger non sia una sorpresa, date le preferenze dei consumatori nelle metropoli, ha detto Ivan Totaro di 212 Hamburger and Delicious. “Questa popolarità ha creato un sacco di domanda per offerte innovative e fuori dal comune, e noi proviamo a soddisfarla sperimentando piatti gustosi senza però perdere di autenticità”

L’ORA DI PRANZO NEL MONDO

Nei diversi paesi in cui opera foodora la pausa pranzo è in media intorno alle 12:45. Canada, Finlandia e Svezia sono i più mattinieri, alle 12 il pranzo deve essere già servito; Germania e Austria sono i più puntuali, seguiti da Australia e Francia. Gli italiani preferiscono fare la loro pausa pranzo dopo le 13, come Olanda e Norvegia, che sorprendono per la loro pausa alle 15, facendo sorgere una domanda: è ancora un pranzo o è uno spuntino per arrivare all’ora di cena?

DUE A DUE (O TRE ALLA VOLTA?)

La maggior parte dei food lovers, si incontrano per pranzo con il proprio migliore amico, in alcuni posti come in Austria, Australia e Norvegia, invece, si predilige il trio. Mangiare con più colleghi può contribuire a creare un’ambiente lavorativo più aperto, ma dall’altro lato pranzare a due a due può anche approfondire i rapporti e creare amicizie, quindi non possiamo dire quale modalità sia migliore.

 

COSA MANGIANO I FOOD LOVERS
Nel complesso ciò che emerge dai dati è l’incredibile diversità delle pause pranzo di tutto il mondo. Anche se i tedeschi tendono a favorire gli hamburger, a Monaco di Baviera, il Pad Thai è la pietanza più ordinata, a Bonn il burrito, e a Wein il salmone piccante.

 

Lo stesso scenario si ripete in tutto il mondo, con il Banh Mi (un tipico sandwich vietnamita) molto popolare a Sydney, l’Halloumi Pita sia ad Helsinki che a Tampere, e i Burritos che sono al primo posto a Turku.
Un’altra tendenza è la dimostrazione di orgoglio culturale attraverso il cibo: in Italia i piatti più ordinati sono la pizza a Milano e i panini a Torino, a Utrecht, in Olanda vincono pesce piccante e patatine, probabilmente grazie all’abbondanza di pesce fresco. A Dusseldorf, il Currywurst, un tradizionale piatto tedesco, ha conquistato il primo posto, a Stoccolma i tacos sono i numeri uno – infatti sono stati adottati come alimento svedese, diventando un punto fermo della cena del venerdì sera in famiglia. A Parigi e Lione, gli amanti del cibo hanno optato per una svolta francese nelle loro hamburgherie, ordinando hamburger con formaggio di alta qualità come Tomme de Savoie o Fourme d’Ambert.

 

ANEDDOTI SIMPATICI

– Il Kimchi piace tantissimo a Toronto (capirete il perché quando ne assaggerete uno)

– A Sidney e a L’Aja le persone ordinando spesso una vaschetta di gelato – non è una sorpresa dal momento che si può comprare da Gelato Messina o Ijssalson Luciano.

-Le patate dolci sono molto più popolari in Australia e Germania che in qualsiasi altra parte del mondo. Non c’è da stupirsi che sia il cibo preferito dato che gli australiani sono molto attenti alla salute, mentre i tedeschi sono amanti di tutte le varietà di patate.

– I tedeschi tendono a non ordinare da bere durante il pranzo, perché i loro uffici sono provvisti di bevande gratuite.

– Anche se la maggior parte delle ordinazioni includono la Coca Cola (light o normale), il tè freddo è la bevanda più ordinata a Bordeaux. Il tè verde è il più chiesto a L’Aja e la limonata fatta in casa è molto diffusa a Brema.

– Nonostante gli italiani siano amanti dell’acqua frizzante, l’acqua naturale resta quella più ordinata.

-Può sembrare sorprendente, ma la limonata frizzante che è noto essere popolare a Goteborg, è infatti popolare a… Goteborg.

image001 LA PAUSA PRANZO NEL MONDO Le diverse abitudini culinarie da Milano a Sidney

 

Su foodora

foodora è stata lanciata in Germania nell’ottobre 2014, viene supportata da Rocket Internet nell’aprile 2015 e si è fusa con Delivery Hero in settembre 2015. Il servizio di consegna on-demand attualmente collega ristoranti di alto livello e buongustai in 10 paesi e più di 36 città e sta cambiando la concezione e l’esperienza del food delivery a livello globale.

Come funziona

Attraverso il sito di foodora o tramite la nuova app per iOS e per Android, i clienti possono inserire il proprio indirizzo e visualizzare un elenco selezionato di ristoranti del loro quartiere. Una volta scelto il pasto desiderato, possono effettuare l’ordine nel comfort della propria casa o ufficio, pagando online in modo sicuro attraverso la piattaforma di foodora. L’ordine viene poi accuratamente preparato dal ristorante, ritirato dal team logistico foodora e consegnato alla porta di casa in circa 30 minuti



Vuoi rimanere aggiornato sugli eventi e le manifestazioni? Iscriviti alla newsletter!

Rispondi

You may also like

Leggi anche…

Loading...