Udine

Sabato 1 aprile – inaugurazione mostra Embodied Memory

Ritorna per il terzo anno la collaborazione con Io Deposito: Embodied Memory è una mostra che riunisce artisti internazionali in una riflessione congiunta e sfaccettata sulla memoria collettiva, a partire dai corpi e dalle forme in cui essa si incarna.

All’interno del primo spazio tematico della mostra, la memoria emerge come riposta negli elementi naturali, i primi e più permeanti corpi della memoria (il suolo, la cenere e il paesaggio assurgono a custodi di memorie e di insegnamenti): nelle opere di videoarte di Victoria Lucas e Vanessa Gageos è la terra che, assumendo il ruolo di primo corpo della memoria, diviene protagonista; nelle opere di Natahlie Vanheule la cenere che copre il terreno assurge ad elemento simbolico del conflitto, mentre lo sguardo dell’artista Ting Bao racconta gli alberi come testimoni silenziosi del dramma, lavorando la pellicola delle sue fotografie con terra ed elementi organici che ai piedi degli alberi si trovano.

In questa sessione trovano spazio anche opere delicate e potentemente materiche che narrano l’inevitabile ritorno alla terra, come le installazioni di Lang Ea e di Cosima Montavoci.
Saranno esposte anche le opere create dagli artisti che hanno preso parte alla residenza co-prodotta da Erpac e da B#Side War, nell’esedra di ponente di Villa Manin , nell’ambito del progetto “Residenze 2017”.

 

brochure esterno finale Sabato 1 aprile   inaugurazione mostra Embodied Memory



Vuoi rimanere aggiornato sugli eventi e le manifestazioni? Iscriviti alla newsletter!

You may also like

Leggi anche…

Loading...