Il Festival di Majano presenta il calendario della sua 64a edizione

A pochi giorni dall'annuncio dell'ultimo grande nome del programma, il di Majano presenta un evento da segnare sul calendario: giovedì 8 agosto sul grande palco dell'area concerti salirà il re della dance italiana e internazionale, il grande Gigi D'Agostino. Con questo evento, la rassegna musicale, culturale e gastronomica del comprensorio collinare, fra le manifestazioni più longeve e amate del nord est, cala un asso di livello assoluto, per un programma capace di allinearla ai principali festival nazionali. Dal 19 luglio al 15 agosto a Majano si susseguiranno decine di eventi fra grandi concerti, happening gastronomici, premiazioni, incontri e tornei sportivi. Il programma completo della manifestazione è consultabile sul sito www.promajano.it. Il Festival di Majano è organizzato dalla Pro Majano, in collaborazione con la Regione Friuli-Venezia Giulia, PromoTurismo FVG, il Comune di Majano, l'Associazione regionale tra le Pro Loco, la Comunità Collinare del Friuli, il Consorzio tra le Pro Loco della Comunità Collinare.

“Nella ricca offerta turistica che il Friuli-Venezia Giulia mette in campo per la stagione estiva, il Festival di Majano rappresenta un tassello imprescindibile, grazie ad un palinsesto di alto livello che può contare su artisti di fama nazionale e internazionale e su tante iniziative collaterali a tema sportivo ed enogastronomico. I grandi eventi rappresentano uno dei principali asset su cui la Regione ha scelto di puntare per accrescere l'attrattività del territorio. In questo senso, il Festival di Majano, giunto alla 64esima edizione, rappresenta uno degli esempi più longevi delle ricadute positive che i concerti e i grandi eventi possono avere per il turismo locale.”

  • Sergio Emidio Bini, Assessore regionale alle Attività Produttive e Turismo

Musica e eventi live

La musica è da sempre grande protagonista della kermesse majanese, con un programma di concerti di assoluto livello che proietta il Festival fra le rassegne più importanti di tutto il contesto nazionale. Primo fra gli appuntamenti di punta in ordine di tempo sarà sabato 20 luglio con il concerto del rapper italiano Massimo Pericolo. Fra gli artisti di spicco della nuova scena musicale italiana, il rapper porterà a Majano l'unica tappa regionale del suo “Le cose cambiano tour”.

Gli Eiffel 65, le star planetarie di “Blue (Da Ba Dee)”, saranno invece i protagonisti dell'evento Caos 90 Live, venerdì 26 agosto. Una serata evento dedicata alla migliore musica dance, che vedrà, oltre agli Eiffel, altri importantissimi ospiti che hanno contribuito a elevare quel genere musicale: Marvin & Andrea Prezioso, Carolina Marquez, Dj Kubik e Cire. Un cast d'eccezione per un evento imprescindibile per gli app

assionati della migliore dance italiana e internazionale. Grande ritorno al festival, il prossimo 30 luglio, è quello di Antonello Venditti, con il grande progetto live “Notte prima degli esami 1984-2024 40th anniversary”. Con questo tour il cantautore romano aggiunge un altro tassello alle celebrazioni dei 40 anni dall'uscita dell'album “Cuore” e della hit generazionale “Notte prima degli esami”.

Il giorno 1 agosto sarà uno degli appuntamenti più attesi, quando al festival arriverà Russell Crowe. L'attore neozelandese, premio oscar per l'indimenticabile ruolo di Massimo Decimo Meridio nel film “Il Gladiatore”, prepara il suo imminente ritorno nel belpaese, questa volta non per recitare in un film, ma da protagonista sui palchi della penisola assieme alla sua band, The Gentlemen Barbers. Il grande rock torna al festival per un appuntamento che gli appassionati del genere non potranno mancare: domenica 4 agosto a scatenare il pubblico ci penserà la stoner rock band australiana Wolfmother.

Mercoledì 7 agosto ecco invece i portabandiera nel mondo del genere celtic punk, i Flogging Molly, a scatenare il pubblico dell'Area Concerti del festival. La storica formazione, capitanata dal frontman Dave King, da sempre accolta in maniera calorosa dal pubblico italiano, incarna perfettamente lo spirito irlandese e da oltre vent'anni porta in tutto il mondo il suo mix unico di cornamuse, uilleann pipes, fisarmoniche e intensi riff punk rock.

L'8 agosto i riflettori saranno invece tutti per lui, per il capitano della dance internazionale, Gigi D'Agostino, che ha aggiunto una data a quelle selezionatissime che lo vedranno protagonista quest'estate. Dopo Milano, Roma, Rimini e Torino, l'artista che ha fatto la storia della musica dance sarà straordinariamente live al Festival di Majano. I biglietti per questi appuntamenti sono in vendita sul circuito Ticketone, tutte le info su www.promajano.it.

Ma come da tradizione il festival regala sempre anche tanta ottima musica da godere gratuitamente, sia sul main stage dell'Area Concerti, sia sul secondo palco di Piazza Italia. Sul grande palco tutte da vivere sono infatti le serate Impatto XXL con Radio Piterpan e Dj Matrix (21 luglio), Marakaibo “Krepapelle d'Estate” con special guest Albert Marzinotto (2 agosto), il doppio tributo ai Pooh e a Zucchero con “Ascolta” e O.I.&B. (3 agosto), Cinedisco 30th Anniversary con Dj Maxell (15 agosto). Musica di qualità verrà proposta in tutte le serate del festival anche sul second stage in Piazza Italia. Qui si alterneranno la giovane rock band friulana Zero Six (20 luglio), Abba Show (21 luglio), Diatriba (26 luglio), Monsters of Rock (27 luglio), Hanky Panky (28 luglio), Freeway Sigle Tv & Cartoons in Rock (30 luglio), The Rockstar Show (1 agosto), Gli anni d'oro – 883 tribute (2 agosto), Italiano Verace “La vera festa italiana” (4 agosto), May Day 28 (7 agosto), Segnali caotici – Tributo a Augusto D'Aolio (9 agosto), Dave e i bachi da seta (10 agosto), Los Locos e Club Tropicana Story con Dj Angelo Bellina & Roger Dj (11 agosto), Broccoletti Pop (14 agosto), Galao (15 agosto).

Premio Pro Majano e Majano Nuova

Grazie all'impegno della commissione cultura della Pro Majano, il festival vedrà anche quest'anno l'importante appuntamento con la cerimonia di conferimento del Premio Pro Majano, in programma martedì 13 agosto alle 19.00 in Piazza Italia. Il riconoscimento, che ogni anno viene conferito a un simbolo dell'eccellenza friulana in Italia e nel mondo, verrà assegnato quest'anno al ciclista campione olimpico Jonathan Milan, reduce da un Giro d'Italia disputato ai massimi livelli. Il campione seguirà nell'albo d'oro del premio: Contrammiraglio Paolo Treu (2011), Dante Spinotti (2012), Giorgio Di Centa (2013), le Frecce Tricolori (2014), Chiara Cainero (2015), la Cineteca del Friuli (2016), Don Domenico Zanier (2017), Bruno Pizzul (2018), Don Alessio Geretti (2019), Pietro Pittaro (2020), Enzo Cainero (2021), Giannola Nonino (2022), Edi Orioli (2023). L'inizio del Festival vedrà anche l'uscita del nuovo numero unico per il 2024 della rivista Majano Nuova, che approfondirà tutte le iniziative culturali in corso di programmazione e le attività con le città gemellate con Majano, darà spazio alle eccellenze del comprensorio majanese e alle tante realtà associative del territorio. Fra gli appuntamenti da segnalare quello con il Premio Armando “Un Maestro di vita” (sabato 20 luglio alle 10.30) e la 26° edizione di “Funghi in piazza”, mostra allestita dal gruppo micologico majanese, fruibile sabato e domenica 27 e 28 luglio.

Degustazioni, sport e tempo libero

Dopo la cerimonia di inaugurazione di venerdì 19 luglio alle 19.00 in Piazza Italia alla presenza delle autorità, di scena alle 20.30 la degustazione guidata “40 anni di amicizia con Traversetolo-Majano”, con l'enologo Stefano Trinco, gli chef Stefano Basello e Manuel Marchetti e Diana Candusso. Evento divertente e colorato alla sua terza edizione è la Holi Splash Run, pazza corsa di 5 km che prenderà il via dall'area concerti domenica 21 luglio alle 19.30.

Diversi nel programma anche i raduni motoristici. Sabato 27 luglio alle 18.00 in Piazza Italia tornano le Vespa per il 4° raduno in collaborazione con il Vespa Club Udine. Domenica 28 luglio, alle 8.00 sempre in Piazza Italia, ecco il 3° Raduno Fiat 500 in collaborazione con Fiat 500 Club Italia. Novità sarà il raduno delle auto d'epoca in programma domenica 4 agosto, mentre il raduno dei trattori, alla sua seconda proposizione, è previsto per domenica 11 agosto. Restando in ambito sportivo, fra i tornei troviamo la Collinar League di calcio a 6, sabato 27 e domenica 28 luglio e il torneo di pallavolo Fest in VollEy, sempre domenica 28 luglio.

Venerdì 9 agosto alle 19.00 torna Dog Walking, passeggiata di socializzazione e cultura cinofila in collaborazione con ACSD Lupus Infabula, seguita dalla staffetta “Tre per i galli” alle 19.30 in Piazza Italia. In collaborazione con le sezioni AFDS di Susans e Majano, domenica 4 agosto dalle 7.30, ecco l'evento “Il Festival del Dono”, che vedrà la presenza di un'autoemoteca dove poter donare il sangue. Le tante attività per bambini, dai laboratori ai giochi di magia, in collaborazione con Free Time completano il ricchissimo programma della 64° edizione, che si chiuderà come da tradizione a ridosso della mezzanotte di con il Grande Finale Pirotecnico.

Enogastronomia

Le eccellenze della gastronomia friulana, italiana e mitteleuropea sono da sempre un fiore all'occhiello del Festival di Majano. I visitatori potranno decidere di provare tre distinti menù in tre distinte aree tematiche. La Boutique della Brace, dove gustare lo strepitoso galletto allo spiedo, costa e salsiccia, e i Wurstel ripieni di formaggio arrotolati nella pancetta. Nella Cucina Centrale ecco la magnifica Wienerschnitzel con patate cucinata dagli “Amis di San Martin”. L'Angolo della bontà proporrà poi l'immancabile filetto del festival proposto in quattro squisite varianti, oltre all'elegante spazio enoteca, dove sorseggiare i vini delle migliori cantine del territorio e alla birreria dove godersi un buon boccale di birra a caduta. Immancabile

sarà lo spazio gestito da Cucina di Carnia, dove assaporare il frico morbido o friabile, i cjarsons alle erbe e gli gnocchi allo speck e ricotta affumicata. Nel giardino centrale la possibilità di gustare la strepitosa costata con 40 giorni di frollatura, proposta dalla macelleria Zamolo. Diverse saranno le degustazioni mirate programmate: 20 luglio degustazione prodotti sardi a cura di Una Sarda al Nord e 21 luglio Fish & Chips a cura Ristorante Centopassi, il 27 e 28 luglio degustazione funghi a cura di Cucina di Carnia, 3 e 4 agosto calamari con l'ARCU di Urbignacco di Buja, 10 e 11 agosto pulled pork e burger di bufalo a cura del Bar Ristoro da Teresine. Per consultare la mappa del gusto e tutti i menù visitare il sito www.promajano.it.

Previous Post
Next Post

Rispondi