Amazon.it: al via l’acquisto dei testi scolastici e la vetrina per il ritorno a scuola

Se il percorso verso il nuovo anno scolastico è ricco di incognite, Amazon.it mette a disposizione degli studenti e delle loro famiglie tutte le soluzioni per farsi trovare preparati. Attraverso la vetrina Pronti per la scuola si può acquistare un’ampia selezione di prodotti necessari per affrontare il rientro in classe e lo studio da casa, mentre attraverso adozionilibriscolastici.it è già possibile ordinare su Amazon.it i libri testo per il nuovo anno, ricevendo tutto a casa gratuitamente e in un giorno con Prime.

La selezione dei prodotti per il 2020 di Pronti per la scuola è pensata per ogni tipo di studente: dagli zaini coloratissimi con cui i più piccoli possono affrontare con allegria il primo giorno di scuola, alle calcolatrici (fanta)scientifiche con cui affrontare le più difficili equazioni alla maturità. I vari modelli di Tablet, PC e stampanti rendono poi possibile gestire al meglio lo studio da qualsiasi luogo.

La vetrina include, inoltre, una selezione di audiolibri Audible, da consultare anche nei momenti di relax, per ascoltare i libri preferiti e i più classici della letteratura, e tutte le skill per trasformare Alexa, il servizio vocale di Amazon, nella perfetta compagna di studi. Ad esempio, Inglese con Oxford aiuta a migliorare il proprio livello di comprensione dell’inglese attraverso esercizi interattivi, mentre il Vocabolario Treccani permette di scoprire e conoscere il significato di oltre 100.000 parole, con tutte le sfumature di significato.

Inoltre, da quest’anno, i clienti maggiorenni che desiderano pagare in più rate mensili i loro acquisti su Amazon.it, possono richiedere l’apertura di una linea di credito revolving privativa, selezionando CreditLine tra i metodi di pagamento al momento dell’acquisto del prodotto.

Per i clienti Prime è possibile usufruire delle spedizioni illimitate e senza costi aggiuntivi in 1 giorno su oltre 2 milioni di prodotti e di spedizioni in 2 o 3 giorni su molti altri milioni.

Previous Post
Next Post

Rispondi