Sea Star 2024: oltre 44mila spettatori

La sesta edizione del Sea Star (Umago, Croazia, dal 23 al 26 maggio 2024) è stata caratterizzata dalla performance di Baby Lasagna nella sua città natale di Umago, la prima dopo la sua partecipazione all'Eurovision. Un autentico gran finale per il festival croato al quale hanno partecipato più di 44mila spettatori. Insieme a Baby Lasagna, Sea Star ha visto le esibizioni esaltanti di John Newman, Ofenbach, ARTBAT, Deborah De Luca, Hot Since 82, Joker Out, Senidah, Ian Asher, Angelina Mango, Devito e dei Måneskin. Il sesto Sea Star ha riempito oltre ogni migliore attesa la laguna di Stella Maris, distinguendosi una volta di più per il sound, l'atmosfera e la sua capacità e qualità produttiva tipica del team di EXIT, del quale Sea Star fa parte insieme ad altri festival. 

Gli artisti che si sono esibiti a Sea Star hanno saputo conquistare il pubblico con le loro esibizioni. La prima serata di Sea Star (venerdì 24) è iniziata con la luce del tramonto e i sempre apprezzati rocker Joker Out, affiancati dai talenti locali Keni Nije Mrtav. A seguire si sono esibiti nel migliore dei modi Buč Kesidi ed INIKO, mentre la Nautilus Arena ha ospitato la trap di Grše, Kuku$ e z++; si è poi ballato sino all'alba grazie ai califfi della house e della techno Hot Since 82, ARTBAT e Deborah De Luca. Nel complesso un eccellente mix di sonorità nazionali ed internazionali. 

La seconda serata si è aperta con il set versatile di Vimoksh; a seguire la regina italiana del pop Angelina Mango, vincitrice dell'ultima edizione del Festival di Sanremo e le superstar balcaniche della trap Devito e Senidah, che hanno spadroneggiato sul Testa Main Stage proponendo tutte le loro migliori hit. Sea Star ha raggiunto il suo culmine a mezzanotte quando Baby Lasagna – la star più attesa – è salito sul palco. L'esibizione impeccabile di Baby Lasagna nella sua città natale ha catturato tutti i presenti, proponendo tutte le sue hit come “Rim Tim Tagi Dim” ed alcuni brani ancora inediti, un mix davvero fresco di suoni metal e pop-punk. È poi stato il turno di John Newman, abile come sempre nell'esaltare il pubblico presente, con i suoi successi come „Blame“, uno spettacolo pirotecnico, messaggi d'amore e lo sventolio della bandiera croata. „Sapete l'amore che ho per voi, per tutti voi. Troppo per poterlo esprimere a parole” ha postato Newman sul suo profilo Instagram, ribadendo così la sua ammirazione per Umago, per Sea Star e per il suo pubblico. 

Dopo l'elettrizzante performance di John Newman, è toccato ad altri hitmaker tenere alta la temperatura del palco principale di Sea Star. Il duo francese Ofenbach ha proposto un set ricco di autentici inni da festa “Overdrive,” “Hurricane,” “Be Mine” e “Katchi”, accompagnati da visual eccellenti. A seguire, il dj americano Ian Asher ha preso il controllo della situazione con i suoi remix di “Makeba” e di “Mas Que Nada” ed il suo nuovo singolo “Touch Me”: si è così arrivati all'alba. 

Nel frattempo, nella Nautilus Arena risuonava potente la techno di Victoria dei Måneskin, Estella Boersma e DJ Jock, impreziosita da un robusto sistema audio e LED. Sul palco di Electic Wave si sono succeduti Mose, Pablo Panda, Inner Sense, Recep e tanti altri e grazie a loro si è ballato in compagnia del primo sole del nuovo giorno. 

La sesta edizione del festival Sea Star è stata davvero qualcosa di unico all'interno della magica laguna di Stella Maris, grazie agli artisti in line up ed una produzione di altissimo livello. In quattro giorni, Sea Star ha accolto più di 44mila spettatori, provenienti da oltre 40 nazioni diverse. 

Sea Star Festival 2024 è stato reso possibile grazie al supporto dell'Ente per il Turismo Croato, della Contea di , della Città di Umago, dell'Ente per il Turismo di Umago, dell'Ente per il Turismo della Contea di Istria e di Plava Laguna.

foto di marko obradovic edge

Previous Post
Next Post

Rispondi