La Off Week 2024 del Pacha di Barcellona

Il Pacha di è sempre al centro della scena durante la Off Week e anche quest'anno non sarà diverso. La settimana dall'11 al 16 giugno 2024 dà il via alla sua stagione estiva e lo fa nel migliore dei modi con una serie di feste esclusive con i migliori dj e le miglior organizzazioni della scena internazionale. 

Quest'anno la Off Week del Pacha di Barcellona propone AlignmentJay de LysJoey DanielManda MoorMason CollectiveAJ ChristouFleur ShoreSeb ZitoArchie HamiltonDjebaliFabeDavid MoralesHorse Meat Disco, Marco Faraone, Richy Ahmed, Sidney Charles, and many more all play parties hosted by PIV, Do Not Sleep, Glitterbox, Keller e tanti altri. 

Per sei date consecutive il Pacha di Barcellona è pronto a ribadire la sua nomea di club internazionale con un calendario di altissimo livello, proponendo il meglio della : house, techno e non soltanto, con un cartellone che alterna talenti affermati a nomi più underground, il tutto in un locale noto per il suo sistema audio e video di livello mondiale, un'atmosfera coinvolgente ed un sistema di produzione all'avanguardia grazie a luci, laser e a tanto altro. 

Si inizia martedì 11 giugno 2024 con l'hard techno di Kieller, Alignment (l'alias artistico di Francesco Pierfelici e boss di Orbital Records), la superba Fatima Hajj, Shlømo e la sua IDM, i più che validi portoghesi BIIA e ODIL. Non si potrebbe cominciare in modo migliore. 

Mercoledì 12 si prosegue con Sanity, l'etichetta di Cuartero, a guidare le danze. Dall'Argentina arriveranno Jay de Lys, da emergente è diventato in fretta un nome affermato della tech-house, Nacho Bolognani, Sosa e Wheats; la line up presenta altresì Joey Daniel, che ha un calendario di date molto fitto da quando è entrato a far parte di Orbeat (Music On) e la danese Manda Moor, una delle migliori rappresentanti della house music di Chicago degli anni '80 e '90. Il B-Side sarà curato da Fontango e Indra Traferri, mentre Joan Retamero completerà il programma della serata con Mat Spiaggi.

Giovedì 13 protagonisti i Mason Collective, il trio britannico composto da Blair Suarez, Adam Myles e Omag Gueda che ha sfondato sin dal 2018 e il cui EP “Whippin” li ha portati in cima alle classifiche; insieme a loro in main room AJ Christou, fondatore di Celesta Recordings, Fleur Shore, uno dei nomi più interessanti della scena attuale, Seb Zito, che ha appena pubblicato il suo LP “Dialled” e Reme; la Sala 2 sarà a cura dagli habitué BizZa, Abdon b2b Pau Guilera e Art No Logia.

Venerdì 14 house d'avanguardia grazie alla presenza della label olandese PIV ed il suo fondatore Prunk insieme al pioniere delle nuove sonorità Archie Hamilton, Djebali, nome di spicco della scena underground parigina sin dai primi anni 2000, Fabe dell'etichetta berlinese e gli eventi correlati Salty Nuts e Sweet Nuts e gli instancabili Josh Baker e Kellie Allen. In Sala 2 Chesster, Elvi, Gaskin, L.P. Rythm e Marsolo.

Quest'anno Glitterbox festeggia il suo decimo anniversario e sarà presente al Pacha di Barcellona sabato 15 giugno con David Morales, vincitore dei Grammy Awards nonché uno dei remix più rinomati di sempre, Melvo Baptiste, direttore musicale di Glitterbox, Horse Meat Disco, il potente collettivo di Luke Howard, Severino Panzetta, James Hillard e Jim Stanton. In Sala 2 Harbour Lisboa, che mescola l'effervescenza della musica d'avanguardia con un concetto rilassato chiamato Music Shelter e porterà in console Felipe Alemais, il resident Kokeshi ed il suo CEO Midinoize.

Domenica 16 giugno gran finale con Do Not Sleep Ibiza e SIGHT, con Marco Faraone in veste di headliner, Richy Ahmed, responsabile di Four Thirty Two ed uno dei responsabili dell'ascesa dell'età dell'oro della musica house underground britannica. Insieme a loro Sidney Charles, fondatore di Heavy House Society, un b2b di MAHONY, che mescola le sue radici musicali con i generi hip-hop e rock e Yaya, che unisce le sue radici africane al buon gusto di essere cresciuto in Italia. In Sala 2 Abdon, André Buljat, Mexes, BizZa, C.I.S.C.O e Pau Guilera.

Ticket disponibili a questo link

flyer 

Previous Post
Next Post

Rispondi