Il giradischi Pro-Ject Debut Carbon EVO arriva in Italia (foto e video)

Sono passati oltre 20 anni dalla prima versione del giradischi Pro-Ject Debut, uno dei prodotti di maggiore successo nella storia dell’Hi-Fi, con quasi un milione di unità vendute e che ha visto avvicendarsi numerose versioni nell’arco degli anni. Dotato di materiali sempre migliori e soluzioni innovative, il Debut Carob non ha mai perso il DNA originario, ovvero quello di un giradischi semplice e capace di prestazioni incredibili rispetto al prezzo.

Debut Carbon EVO è la sua ultima incarnazione e si avvale di tutta la ricerca e sviluppo sui materiali che solo un costruttore come Pro-Ject può permettersi, grazie anche a un’economia di scala senza precedenti per un produttore di giradischi, viste le oltre 25.000 unità prodotte al mese. La progettazione di Debut Carbon EVO si è concentrata sugli aspetti fondamentali che fanno suonare bene un giradischi, tralasciando dotazioni o funzioni che potrebbero avere un impatto negativo sulle prestazioni audio o sulla longevità.

Molti sono stati gli aspetti migliorati rispetto al Debut Carbon DC, primo tra tutti il piatto, sempre in metallo, ma che adesso aggiunge un anello in TPE (elastometro termoplastico), sistemato sotto e in grado di smorzare completamente le risonanze, aumentandone anche il peso a 1,7 Kg. Altro aspetto molto importante sono i piedini di appoggio, 3 in metallo e regolabili in altezza, di quelli a bordo delle serie più costose e che migliorano sensibilmente anche la stabilità su superfici irregolari.

Non poteva poi mancare una nuova sospensione del motore e anche in questo caso viene utilizzato il TPE attraverso una tecnica di costruzione a sandwich nella quale è stato inserito un rivoluzionario motore a basso profilo. La velocità viene adesso regolata elettronicamente con cambio a 33 e 45 giri rpm, che vengono cambiati attraverso un interruttore, mentre per i 78 giri sarà necessario sostituire la cinghia con un’altra (in dotazione). L’interruttore di cambio velocità è stato posizionato sotto della base, in un zona molto comoda, per mantenere il classico design pulito e simmetrico che da sempre caratterizza il Debut.

Il braccio è questa volta completamente in carbonio da 8,6” con shell integrato ed è pre-montata la prestigiosa testina Ortofon 2M Red; in dotazione il cavo Connect it E, a geometria semi-bilanciata e bassa capacità, con una schermatura molto superiore alla media e in grado di garantire senza incertezze il delicato trasporto del segnale della puntina all’amplificatore. La base è realizzata in pesante MDF con 8 mani di verniciatura e finiture scelte accuratamente per rispecchiare le attuali tendenze di mercato e i gusti dei clienti. Rosso, bianco o nero laccato, poi cinque colori satinati (nero, bianco, blu, verde, giallo) e infine la più classica vero legno di noce, per un totale di nove versioni diverse. 

Disponibilità e prezzi Pro-Ject Debut Carbon

I prodotti di Pro-Ject sono distribuiti in Italia da Audiogamma Spa. Debut Carbon Evo sarà disponibile in Italia a partire da metà ottobre 2020 al prezzo al pubblico di 499 euro.

Caratteristiche tecniche Pro-Ject Debut Carbon

  • Velocità: 33, 45/(78) (controllo elettronico della velocità) 
  • Trasmissione: a cinghia con controllo elettronico della velocità 
  • Piatto: in acciaio da 300mm/1.7kg smorzato con TPE e tappetino in feltro 
  • Perno e cuscinetto: ad alta precisione in acciaio inossidabile con boccola in bronzo 
  • Wow & flutter: 33: +/-0,17%; 45: +/-0,15% 
  • Variazione di velocità: 33: +/-0,5%; 45: +/-0,6% 
  • Segnale/Rumore: 68dB 
  • Braccio: 8,6” in carbonio 
  • Lunghezza/massa del braccio: 218,5 mm/6,0 g 
  • Overhang: 18,5mm 
  • Accessori in dotazione: alimentatore da 15V DC / 0,8A, coperchio antipolvere, cinghia da 78 giri, adattatore 45 giri 
  • Consumo: 4W / 0W standby 
  • Dimensioni: 415 x 113 x 320mm (LxAxP) 
  • Peso: 6 kg
Previous Post
Next Post

Rispondi